Osservazioni sul confine con Francesco Tomada

L’anguilla#8 Ci sono certo molti modi per ricordare la Grande Guerra; ci si può persino spingere a celebrarla soffiando sulle lugubri candeline del Centenario. Non si può però nascondere che talvolta sorge in maniera violenta la domanda “Perché?”: che senso ha, davvero, per noi oggi, ricordare la Grande Guerra, il suo carico di violenza e […]

Francesca Gallo in concerto a Libri in Cantina

Si continua con un altro appuntamento CEDOS. Vi aspettiamo oggi, sabato 30 settembre, alle ore 15,30 presso la chiesa del Carmine a Susegana, con Francesca Gallo e il suo concerto “…e la chiamavano grande” Canti popolari della prima guerra mondiale. Il concerto della fisarmonicista e etnomusicologa trevigiana, che si terrà nell’ambito della rassegna della piccola […]

Presentazione a Cison di Valmarino del Quaderno CEDOS n.7

Il 14 agosto alle 19.45, a Cison di Valmarino (TV) nell’ex Latteria, il presidente ed il vice-presidente del CEDOS, Sergio Tazzer e Simone Menegaldo, presentano il Quaderno CEDOS n.7 “Penne nere, Fiamme verdi”: scritti di Paolo Pozzato, Lisa Bregantin, Lucio De Bortoli, Jozef Spanik, Stefania Salvadori, Jana Croy e Sandro Zara (Kellermann editore). Vi aspettiamo! […]

Trincee alpine sul Grappa

Con piacere segnaliamo l’uscita di un nuovo libro a cura della nostra Lisa Bregantin: Trincee alpine sul Grappa, edito per l’Istresco. »Alpini e Monte Grappa, due miti ancora sulla breccia dell’onda. Dove nascono e cosa comprendono? Oggi, come si presentano alla società contemporanea? Per rispondere a queste domanda proviamo a salire sulle ali del mito, […]

Memory As A Living Matter

Con grande piacere vi segnaliamo un’importante mostra organizzata da IoDeposito che verrà inaugurata domani, sabato 4 febbraio, alle ore 18.00 presso la sala Umberto Veruda in Piazza Unità, Trieste. Intitolata Memory As A Living Matter, la mostra-evento è parte della terza edizione dell’ampia rassegna artistica e culturale B#SIDE WAR, che propone un ricco calendario di eventi nazionali ed […]

Un colpo di tosse, e addio imperatore

di Sergio Tazzer   Rigido, e rigoroso, prima di tutto verso sé stesso, pretendeva comportamento simile anche dai suoi collaboratori e, se possibile, anche dai suoi sudditi che avrebbe sognato tutti in divisa, come lui stesso scelse a tredici anni, quando abbracciò la vita militare. Francesco Giuseppe d’Asburgo Lorena, imperatore d’Austria, re apostolico d’Ungheria, re […]