Revealing the conflict / Representing the war: IoDeposito inaugura il 12 marzo un nuovo ciclo di conferenze

Con piacere diamo oggi notizia delle attività di IoDeposito, associazione vivacissima ed innovativa che sta portando avanti con coraggio un programma dedicato alla Grande Guerra denominato B#Side War e che, come leggiamo nel sito, propone “una rassegna artistica e culturale diffusa, che permea i territori del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e dell’Istria, con mostre d’arte e installazioni, performing, talks e incontri, conferenze, ricerche e pubblicazioni. Nata con lo scopo di indagare i retaggi e i lasciti della Grande Guerra alle nuove generazioni, la rassegna vuole contribuire al ripristino di quei nessi che si sono allentati tra il primo conflitto mondiale e il nostro quotidiano, al fine di indagare il legame che sussiste tra il nostro passato di guerra e il modo in cui oggi percepiamo il mondo.”

 

Fra le varie attività, è previsto anche un ciclo di incontri e conferenze aperte al pubblico dal titolo Revealing the conflict / Representing the war. Guerra, curatela ed esperienza museale. 

In attesa di riparlarne diffusamente a breve con gli organizzatori, segnaliamo oggi il programma completo e la presentazione del ciclo di conferenze che potete scaricare qui, e pubblichiamo l’invito al primo incontro che si terrà a Giavera del Montello, Treviso, presso Villa Wassermann, sabato 12 marzo 2016, alle ore 14.30

L’invito potete scaricare anche  qui l’invito e il programma del 12 marzo.

 

***

IoDeposito ONG è lieta di invitarla alla conferenza

NUOVE ESPERIENZE DI MUSEO

CONFERENZA DEL CICLO “REVEALING THE CONFLICT/REPRESENTING THE WAR – GUERRA, CURATELA ED ESPERIENZA MUSEALE”

che si terrà a Giavera del Montello (Tv), presso il teatro Comunale di Villa Wassermann, sabato 12 marzo 2016, alle ore 14.30

Muovendo dall’idea che le arti visive, l’immagine e la creazione di percorsi espositivi siano uno strumento delicato e allo stesso tempo privilegiato per la trasmissione della memoria, il ciclo di conferenze e incontri Revealing the conflict / Representing the war, dal taglio pratico ed esperienziale, vuole riflettere sul ruolo delle attività museali e visive nel processo di rielaborazione del nostro doloroso passato di guerra, dando la parola a curatori e direttori di museo di tutto il mondo, che si sono confrontati con la necessità di dover rappresentare il conflitto.

Interverranno Pierluigi Sanzovo / Ideatore e curatore del Museo Emotivo della Grande Guerra (Giavera del Montello / Italia); Robert H. Thomson /Creatore del progetto The World Remembers (Toronto / Canada); Giuliana Boscheri / Coordinatrice del Museo della Marmolada Grande Guerra (Rocca Pietore/Italia); Robyn van Dyk / Capo ricercatore all’Australian War Memorial’s Research Centre (Canberra / Australia), Jason Larkin / Artista e autore del progetto Past Perfect (Egitto, Israele e Inghilterra); riflessioni di chiusura a cura della Prof.ssa Antonella Pocecco.

I temi specifici di questa prima conferenza saranno il ruolo del territorio nella progettazione museale, e le buone pratiche per coinvolgere le nuove generazioni connettendo il presente con il passato della guerra.

Alle ore 16.00, in esclusiva per i partecipanti, visita guidata al Cimitero britannico di Giavera del Montello, e momento conviviale presso il Foyer del Teatro (in allegato programma dettagliato).